Logo von Frische Luft für wache Köpfe

Nelle aule scolastiche svizzere è necessario agire per migliorare il ricambio di aria.

Qualità dell’aria nelle aule scolastiche in Svizzera

Nella gran parte delle scuole svizzere la qualità dell’aria ambiente è insufficiente. Ciò è dovuto soprattutto a un arieggiamento inadeguato.

La maggior parte delle scuole svizzere presenta una qualità dell’aria ambiente insufficiente. Dal 2013 al 2015, l’Ufficio federale della sanità pubblica ( UFSP ) ha misurato in tre Cantoni la qualità dell’aria in 94 aule in cui la ventilazione avviene manualmente. Dallo studio è emerso che in più di due terzi di esse la qualità dell’aria non era soddisfacente ( per ulteriori informazioni in merito si veda p. 20 ).

Non arieggiare in modo sistematico comporta una qualità dell’aria insufficienteIn gran parte delle scuole considerate nello studio l’arieggiamento avveniva in modo attivo, anche se alquanto aleatorio e non sistematico. Pertanto il ricambio di aria non era abbastanza efficiente e spesso le finestre rimanevano aperte per troppo poco tempo. Talvolta si è assistito a lezioni mattutine tenute in aule non precedentemente arieggiate, il che comprometteva la qualità dell’aria nel corso di tutta la giornata. Grazie ad alcune efficaci misure, tuttavia, la qualità dell’aria può essere nettamente migliorata senza troppo sforzo.


Continua     Cosa si intende per aria insalubre?