Logo von Frische Luft für wache Köpfe

In due terzi delle scuole svizzere la qualità dell’aria è insoddisfacente.

Secondo uno studio dell’Ufficio federale della sanità pubblica (UFSP), in due scuole svizzere su tre la qualità dell’aria risulta in larga parte insufficiente. La situazione può tuttavia essere migliorata con alcune semplici misure.

Tra il 2013 e il 2015, l’Ufficio federale della sanità pubblica (UFSP) ha misurato la qualità dell’aria in 94 aule scolastiche di tre diversi Cantoni, arieggiate tramite l’apertura manuale delle finestre.
 
In oltre due terzi dei casi le risultanze sono state insoddisfacenti. Test condotti con classi pilota hanno dimostrato che un arieggiamento più efficace potrebbe garantire una qualità dell’aria adeguata in due istituti scolastici su tre. L’obiettivo è pervenire a un’aria di qualità sufficiente in tutte le scuole svizzere.
 
Per ulteriori informazioni si rimanda SCHEDA TEMATICA B: «La ventilazione nelle scuole: la situazione».

ritorna alla tabella